Londra e le tradizioni del Natale

Ho sempre amato molto le festivita’ natalizie e da sempre aspetto con trepidazione questo periodo dell’anno. Avere la possibilità di trascorrere il Natale a Londra è un’esperienza entusiasmante. Non solo per le meravigliose vetrine scintillanti e l’opulenza che pervade tutta la città, c’è anche qualcos’altro nell’aria… 

Forse, questo “qualcosa”, deriva dal fatto che il Natale, cosí come lo conosciamo oggi, per molti aspetti è nato proprio qui a Londra, in epoca vittoriana. 

Ovviamente non mi riferisco alle sue connotazioni religiose, ma a quell’insieme di usanze che noi consideriamo tipiche dei festeggiamenti natalizi: l’albero di natale, i biglietti di auguri, la festa della famiglia, i regali e le scintillanti decorazioni. 

atmosfere alla Harry Potter al Leadenhall Market
Leadenhall Market

E’ difficile da pensare oggigiorno, ma all’inizio del diciannovesimo secolo il Natale era poco festeggiato. Prima dell’inizio del regno di Vittoria nel 1837 pochi in Gran Bretagna avevano le ferie in questo periodo, nessuno addobbava l’albero, i crackers natalizi non esistevano, non venivano inviati biglietti di auguri e non ci si scambiava i regali. 

Continua a leggere “Londra e le tradizioni del Natale”

Le meraviglie dell’Opera Garnier

L’Opera Garnier,  simbolo del Secondo Impero e di Parigi,  si erge maestosamente nel cuore della città, a Place de L’Opéra.

Visitando Parigi è impossibile non notare l’imponente edificio, ma forse non vi è mai venuto in mente di visitarne l’interno.  Se è cosí, ecco alcuni buoni motivi per cui dovreste ripensarci:

  1. I suoi sontuosi interni vi lasceranno a bocca aperta. La sua atmosfera e’ cosi ricca ed opulenta da ricordare gli interni della reggia di Versailles. Sbirciate le foto qui sotto per averne un’idea 📸
  2. E’ uno dei più grandi teatri del mondo, con una capienza di 1.979 persone
  3. Questo e’ il luogo che ispirò Gaston Leroux quando scrisse il famosissimo romanzo Il fantasma dell’Opera. Leroux chiese direttamente all’architetto Garnier disegni e progetti dell’edificio, per un’ambientazione più realistica del romanzo.
lo scenografico scalone dell'Opera di Parigi
Continua a leggere “Le meraviglie dell’Opera Garnier”